FedEx Newsroom

FedEx Newsroom

A giugno gli inestimabili tesori di Tutankhamon arriveranno a Boston per la prima volta nell’arco di una generazione

January 27, 2020

KING TUT: Treasures of the Golden Pharaoh” celebra il centenario della scoperta della tomba del faraone con un’inedita collezione di reperti classificati come patrimonio mondiale dell’umanità

BOSTON (14 gennaio 2019) – A quasi 100 anni dalla scoperta che affascinò il mondo intero, la mostra “King Tut: Treasures of the Golden Pharaoh” sarà inaugurata presso il The Saunders Castle at Park Plaza di Boston. La più vasta collezione di reperti di Tutankhamon ad aver mai lasciato l’Egitto sarà al centro di un evento a disponibilità limitata che avrà inizio il 13 giugno 2020.

Promossa dal Ministero delle Antichità egiziano e da IMG, la coinvolgente mostra ha trovato nel Museum of Science di Boston il partner ufficiale per la città. Recentemente, con oltre 1,4 milioni di visitatori si è guadagnata il titolo di esposizione più visitata di tutti i tempi in Francia, per poi essere accolta dal tutto esaurito della Saatchi Gallery di Londra.

Tra gli oltre 150 manufatti originali provenienti dalla tomba del Faraone, 60 non erano mai usciti dall’Egitto prima d’ora. I visitatori provenienti da Boston e non solo avranno un’ultima occasione per ammirare i tesori di Tutankhamon prima del loro ritorno al Cairo, dove si ricongiungeranno alla collezione permanente del nuovo Grand Egyptian Museum, che è supportato dai proventi della mostra.

“E’ una delle mostre più interessanti e coinvolgenti al mondo, e sono orgoglioso che Boston sia la sola città del Nord Est degli Stati Uniti ad ospitare questa collezione” ha commentato il sindaco di Boston Martin J. Walsh. “Si tratta di una meravigliosa opportunità per le persone di tutta l’area per una conoscenza di prima mano della storia, e non vediamo l’ora di dare il benvenuto ai visitatori di tutto il Paese che visiteranno la collezione del Faraone Tut”.

L’ultima mostra dedicata ai tesori del Faraone allestita a Boston risaliva al febbraio 1963 e comprendeva soltanto 32 elementi. Quasi cinque volte più grande, “King Tut: Treasures of the Golden Pharaoh” analizza il significato dei reperti rinvenuti nella tomba regale e il duplice intreccio della sua scoperta, avvenuta contro ogni probabilità. I successori di Tutankhamon, infatti, erano pressoché riusciti a cancellarlo dalla storia, e senza la perseveranza dell’archeologo britannico Howard Carter, l’eredità e i tesori del Faraone bambino sarebbero andati persi per sempre tra la sabbia del deserto egiziano.

 

“Questa mostra dedicata a Tutankhamon è una delle più importanti attrazioni culturali al mondo. Secondo le nostre stime, centinaia di migliaia di turisti e residenti del Massachusetts accorreranno a visitare questa fondamentale collezione storica nella sua unica tappa nel Nord-Est degli Stati Uniti. Questo avrà un enorme impatto economico a livello statale”, ha dichiarato Keiko Orrall, Executive Director dell’Office of Travel and Tourism del Massachusetts.

Gli antichi egizi credevano che la morte fosse una rinascita. Attraverso nove coinvolgenti gallerie con contenuti digitali, materiali contestuali, audio e panorami sonori su misura, i visitatori possono ripercorrere il passaggio del Faraone alla vita eterna e scoprire le funzioni dei vari oggetti funerari parte di questo avventuroso viaggio. L’immersione nella vita di Tutankhamon diventa un modo per perpetuarne l’immortalità: raccontare la storia di qualcuno per tenerlo in vita.

“Oggi come allora, pochissime storie riescono ad affascinare il pubblico come quella di Tutankhamon”, ha affermato John Norman, Managing Director of Exhibitions di IMG. “L’incontro in prima persona con questi oggetti è una finestra su un’altra epoca, su un mondo dominato dalla magia e dal mistero. È davvero un’esperienza irripetibile.”

FedEx, il partner logistico ufficiale dell’iniziativa, si servirà della sua rete globale per trasportare gli artefatti a Boston, l’unica tappa nel Nord-Est degli Stati Uniti di un tour mondiale di 10 città tra cui Los Angeles, Parigi e Londra.

Boston è orgogliosa di accogliere la mostra “KING TUT: Treasures of the Golden Pharaohnel 2020, un anno entusiasmante per la città che ospiterà molti eventi iconici e manifestazioni” ha affermato Martha Sheridan, President e CEO del Greater Boston Convention & Vistors Bureau. “Boston si unisce ad altre rinomate città quale sede ospitante del Tour della mostra Faraone Tut, che raccoglie oltre 150 oggetti originali provenienti dalla sua tomba. La mostra avrà luogo in una sede di eccezione, il Saunder Castle al Park Plaza, e noi siamo lieti di promuovere questa esclusiva installazione come un altro valido motivo per visitare Boston nel 2020”.

 

BIGLIETTI E INFORMAZIONI

Alla luce delle previsioni basate sul tutto esaurito registrato in altre città, da oggi è attiva una lotteria pensata per garantire un accesso anticipato ai biglietti all’indirizzo www.kingtutexhibition.com. L’iscrizione è gratuita e consente di prendere parte a un sorteggio che permetterà di prenotare i biglietti all’inizio del 2020, in anticipo rispetto al resto del pubblico.

Ai membri del Museum of Science di Boston saranno riservate delle esclusive, tra cui l’accesso anticipato ai biglietti. Ulteriori dettagli disponibili all’indirizzo https://www.mos.org. I biglietti per gruppi di 10 o più persone possono ora essere acquistati al numero 833-4TUTTIX (833-488-8849).

Come annunciato in data odierna dal sindaco Walsh a Boston, gli organizzatori offriranno alle scuole locali finanziate ai sensi del Titolo I dei biglietti gratuiti per permettere al maggior numero possibile di studenti di ammirare la mostra. Gli educatori idonei possono richiedere dei biglietti gratuiti all’indirizzo www.kingtutexhibition.com (disponibilità limitata in base all’ordine delle richieste).

King Tut: Treasures of the Golden Pharaoh

Inaugurazione: 13 giugno, The Saunders Castle at Park Plaza

130 Columbus Avenue, Boston, Massachusetts

Per saperne di più, visitare il sito kingtutexhibition.com

 

###

 

IMG

IMG è un leader mondiale nei settori dello sport, della moda, degli eventi e dei media. Oltre a gestire alcuni dei più grandi atleti e icone globali del panorama fashion, la società detiene e allestisce centinaia di eventi live all’anno. Inoltre, è un produttore e distributore indipendente di spicco di media dedicati agli sport e all’intrattenimento. Specializzata anche in concessione di licenze, formazione sportiva e sviluppo di lega, IMG è una società controllata di Endeavor, operatore globale nel campo dell’intrattenimento, dello sport e dei contenuti.

 

CONTATTI PER LA STAMPA:

 

Allied Global Marketing

Liz Owens

617-548-5638

lowens@alliedglobalmarketing.com

 

Rachael Trager

RTrager@endeavorco.com

212-774-4494

 

IMG

Jo Robertson

joanna.robertson@img.com

+ 44 7 392 088 227

 

You may also like:

April 24, 2018

FedEx Innovation Challenge

More like this in blog

More
April 6, 2017

Programming the Future

More like this in blog

More