FedEx Newsroom

FedEx Newsroom

FedEx apre a Guangzhou, in Cina, il nuovo hub per la regione Asia e Pacifico

February 13, 2009

MILANO, Italia, 9 febbraio 2009 – Il 6 febbraio 2009, FedEx Express (FedEx), sussidiaria di FedEx Corp. (NYSE: FDX), il più grande corriere aereo espresso a livello mondiale, ha iniziato le attività del suo nuovo hub per Asia e Pacifico, attualmente il più grande fuori dagli Stati Uniti, presso l’aeroporto internazionale di Baiyun Guangzhou, in Cina.
 
Il nuovo hub FedEx per la regione Asia e Pacifico occupa una posizione strategica nel cuore del Pearl River Delta di Guangzhou, importante centro internazionale della regione sia a livello produttivo che commerciale. L’hub, che collega la regione con la rete globale di FedEx, rappresenta un ulteriore incentivo per l’industria locale come l’elettronica high-tech.
 
“Per FedEx l’apertura del nuovo hub per Asia e Pacifico rappresenta un traguardo significativo che consolida l’impegno a lungo termine che ci siamo assunti nell’area”, ha dichiarato Michael L. Ducker, presidente del settore internazionale di FedEx. “Potenziare costantemente le attività nei mercati chiave per il progresso della supply chain globale è parte della strategia di sviluppo internazionale di FedEx. Questo nuovo hub ci mette nella migliore condizione per fornire un servizio all’avanguardia per i nostri clienti che operano con la Cina e, più in generale, nei mercati dell’Asia e Pacifico".
 
Con un investimento pari a 150 milioni di dollari, il nuovo hub di Asia e Pacifico rappresenterà per FedEx per i prossimi 30 anni il fulcro dell’attività nella regione, grazie a 136 voli settimanali in entrata e in uscita, garantendo i collegamenti con gli oltre 220 paesi serviti da FedEx.
 
Il primo volo che ha toccato terra al nuovo hub FedEx è partito dall’aeroporto internazionale di Indianapolis via Charles de Gaulle, Parigi: l’MD-11 è atterrato alle 23:07 all’aeroporto internazionale di Bayun.
 
“FedEx supporta la logistica su scala globale mettendo in collegamento il mondo intero. Il nuovo hub incrementerà il nostro potenziale competitivo per gestire i volumi commerciali che nei prossimi decenni saranno veicolati verso e all’interno di questa regione”, ha detto David L. Cunningham Jr, presidente settore Asia e Pacifico di FedEx. “Offrendo ai clienti la possibilità di accedere alle nuove opportunità commerciali asiatiche, i primi voli FedEx sono un segnale dell’inizio di un nuovo capitolo a consolidamento della nostra competitività nell’area e nel mondo".
 
Gli scambi commerciali tra Europa e Asia continuano ad assumere un’importanza sempre più rilevante. Attraverso la reciproca cooperazione per la tutela ambientale, l’energia e la sicurezza alimentare, negli ultimi cinque anni l’UE ha rafforzato il proprio ruolo di principale partner commerciale della Cina.
 
Secondo le statistiche dell’Amministrazione generale delle dogane, gli scambi commerciali bilaterali hanno toccato i 425,58 miliardi di dollari USA, con un incremento anno su anno del 19,5%. L’espansione di FedEx a Guangzhou non è che la testimonianza di questo incredibile trend di sviluppo al pari della crescente cooperazione a 360 gradi esistente tra la Cina e l’Europa.
 
Il nuovo hub FedEx offre significativi vantaggi unici. La sua torre di controllo autonoma (unico esempio in Cina per una società di cargo aereo espresso privata in un aereoporto internazionale) garantirà il miglioramento della gestione e del controllo della movimentazione aerea con standard di efficienza e affidabilità unici nel panorama internazionale. L’hub è attrezzato anche con un’area dedicata allo sdoganamento e con un avanzato sistema per lo smistamento delle spedizioni, che già a partire dalla fase iniziale è in grado di lavorare fino a 24.000 colli l’ora.
 
FedEx, alla luce dell’inaugurazione del nuovo hub in Cina, interromperà l’attività del complesso di Subic Bay nelle Filippine, mantenendo tuttavia la propria presenza nel paese, con Manila e Cebu che rimarranno parti integranti del network FedEx AsiaOne®.

You may also like: